Finalmente la giornata inizia con un bel cielo azzurro. Sarà una giornata di trasferimenti .

Lascio il b&b di Certaldo per arrivare in serata a San Quirico d'Orcia , in piena val d'Orcia e come il mio solito non seguo la strada più breve per arrivarci ma cerco quella che paesaggisticamente poteva offrirmi il meglio della zona. Preferisco quindi tornare prima a Volterra , proseguire verso sud per Larderello ,Monterotondo Marittimo per risalire leggermente verso il piccolo paesino di Prata per arrivare verso ora di pranzo alla  prima vera meta della giornata ovvero l'Abbazzia si San Galgano.

Graziosa ,suggestiva rovina di una delle più belle chiese cistercensi d'Italia fu eretta in forme gotiche nel 1224-88 .Ha una facciata incompiuta e fianchi e abside stupende .L'interno a tre navate. Meravigliosa e risplendente di luce appare l'alta navata mediana ,mancante delle volte crollate:E' suggestiva l'illuminazione interna artificiale notturna per qualche foto che ho potuto vedere ma nel mio caso specifico solo un caldo sole allo zenit di Giugno che scaldava non poco...

Proseguo ancora per giungere finalmente in Val d'Orcia nel famosissimo borgo di Montalcino  località nota per la produzione del vino rosso brunello è  situato in posizione panoramica sopra un colle .

Arrivo quindi in prossimità di San Quirico d'Orcia vero le ore 17 e 30 e neanche mezzo chilometro fuori dal paese giungo nel Podere Colombaio ,nonchè Azienda Agricola dove  sono accolto da mamma Rosalba e il figlio Fabio .In una posizione eccellente che domina la valle e il paese il podere ha vendita diretta di olio e vino e stanze per gli ospiti.

 Fabio con il suo fuoristrada mi accompagna per un giro della zona per sentieri che con la mia macchina non avrei mai potuto raggiungere ;è un questa occasione che scatto le immagini più belle della Val d'Orcia che nelle ore serali di giugno il sole accende di infiniti colori prati ,colline, cipressi, e magnifici poderi e chiese con le loro facciate di pietra .